Coordinamento Servizi Informatici Bibliotecari di Ateneo
UniversitÓ degli Studi di Lecce
Piano Coordinato
delle UniversitÓ di Catania e Lecce

Joseph Tusiani
O felix mendacium

O FELIX MENDACIUM

Filius sum lucis et ecce clarumst
Gaudium promptum redeunte sole
Cuius orti in me radii videntur
      Antequam in aethra.

An pater lucis? Creo, nocte in atra,
Quot volo ardentes variosque soles.
Sola mens nostrum poterit timorem
       Pellere mortis.



Novi Eboraci, die XXa Octobris MMII

FELICE BUGIA

Figlio son della luce, ecco una gioia
Luminosa per me Ŕ pronta al ritorno
del sole, i cui raggi vedo nati in me
       prima che in cielo.

O padre della luce? Nella notte
Nera creo soli quanti voglio
Ardenti e vari. La mente sola
PotrÓ respingere il nostro
       Timore della morte.


New York 20 ottobre 2002

Traduzione di Emilio Bandiera
La poesia più recente
Fondo Tusiani
Home Page CT - LE
Home Page SIBA